Loghi Istituzionali Comune di Roma Ministeri per i Beni e le Attività Culturali Casa delle Letterature

JOYCE CAROL OATES

Author

Joyce Carol Oates

Participates at:

18 JUNE OBSESSION - Life on the run: the love of the temporary

Read: La Bambina di Fango nella terra di Moriah - Unpublished

Of: Joyce Carol Oates

BIOGRAPHY

Joyce Carol Oates è una delle voci più importanti e significative della narrativa americana contemporanea. È nata nel 1938 a Lockport in una zona rurale dello stato di New York da una famiglia appartenente alla classe operaia che lei stessa, nei suoi libri, descrive come felice, unita e insolita. Alle scuole superiori si distingue per i meriti scolastici ottenendo una borsa di studio per la Syracuse University dove si laurea in letteratura anglosassone e successivamente si specializza presso la Università del Wisconsin. Durante il periodo di studi nel Wisconsin incontra il collega di studi Raymond J. Smith che poco dopo, nel 1961, diventerà suo marito e con cui nel 1974 dà vita alla prestigiosa Ontario Review Press. I due rimarranno sposati fino alla morte di Raymond avvenuta nel 2008. Subito dopo la specializzazione inizia ad insegnare presso l'università di Detroit e nel 1967, gli anni della guerra del Vietnam e dei disordini razziali di Detroit si trasferisce in Canada dove rimarrà fino al 1978 prima di ottenere un cattedra alla Princeton University.
Il suo primo romanzo è del 1963 e da allora ha pubblicato circa settanta titoli tra short-stories, saggi e libri di poesia, da cui l' appellativo di scrittrice prolifica.
Nel 1969 ha vinto il National Book Award con il romanzo Them, e negli anni successivi il Pen/Malamud Award for Achievement in Short Story e il Prix Femina, ed è stata più volte candidata al premio Pulitzer. E' considerata un "classico", un'autrice di culto, adorata dalla critica a tal punto che da anni si parla di lei come una probabile vincitrice del Premio Nobel.
Temi ricorrenti dei suoi lavori sono gli abusi sessuali e psicologici, la violenza contro le donne, le tensioni sociali, ma J.C.Oates più che raccontare il momento drammatico si preoccupa di spiegare e raccontare ciò che succede in seguito, le conseguenze e le circostanze che colpiscono i protagonisti dei suoi racconti. La Oates durante un'intervista con Fernanda Pivano spiega "...mi sento molto fraintesa. Io scrivo sulle vittime della violenza, eppure i miei critici dicono che scrivo sulla violenza. Dal mio punto di vista ho sempre scritto sulle conseguenze della violenza". E se, a volte, queste conseguenze possono prendere la forma di denuncia sociale si affretta a precisare "...a me interessano soltanto le condizioni morali e sociali della mia generazione". Fra le sue opere di maggior impatto vanno sicuramente ricordati Zombie (1995) e Bestie (Beasts, 2002). Il primo definito dal Chicago Tribune Books come un libro "fatto per sconvolgere e turbare con la sua fredda descrizione della depravazione umana: ma d'altra parte questo era l'unico modo per raccontare la storia che solo J.C. Oates poteva scrivere". Il secondo è, al contrario, il più famoso fra i suoi romanzi "gotici", definizione che la scrittrice non ama. Una favola dark che muove i suoi passi nell'atmosfera apparentemente serena di un Campus americano. Una storia d'amore crudele, torbido e malato, sesso più sottinteso che descrittivo, sorretto da un'abile indagine psicologica che conferma il talento narrativo e l'abilità di costruire romanzi giocando sulle emozioni più che sugli avvenimenti.
Attualmente è professore emerito in Lettere a Princeton dove si occupa del Creative Writing Program, e fa parte della prestigiosa American Academy of Art and Letters.
"La mia scrittura? Controllo imposto sulla passione". Così Joyce Carol Oates descrive il suo percorso creativo: una prima stesura di getto e poi la revisione, fino a raggiungere il risultato immaginato.

BIBLIOGRAPHY

Notturno, E/O, 1977
Un'educazione sentimentale, E/0, 1980
Marya , E/O, 1986
Acqua Nera, Net, 2002
Storie Americane, Marco Tropea, 1993
Figli randagi, E/O, 1994
Zombie, Tropea, 1995
Una famiglia americana, Tropea, 1996
Perché sono uomini, Tropea, 1997
La ballata di John Reddy Heart, Tropea, 1999
Blonde, Bompiani, 2000
L'età di mezzo, Mondadori, 2001
Misfatti. Racconti di trasgressione, Bompiani, 2001
Bruttona e la lingua lunga, Mondadori, 2002
Un giorno ti porterò laggiù, Mondadori, 2002
Occhi di tempesta, Mondadori, 2003
Stupro. Una storia d'amore, Bompiani 2004
Sexy, Mondadori, 2006
Le cascate, Mondadori, 2007
La madre che mi manca, Mondadori, 2007
La figlia dello straniero, Mondadori, 2008
Sorella, mio unico amore, Mondadori, 2009

partners Mercedes-Benz Roma Zetema BNL Unicredit Banca di Roma Monte dei Paschi di Siena