Loghi Istituzionali Comune di Roma Ministeri per i Beni e le Attività Culturali Casa delle Letterature

22 GIUGNO

IMMAGINE - Vite trasparenti: estasi del quotidiano

Tiziano Scarpa

Autore: Tiziano Scarpa

Legge: Testo da definire - Inedito

MUSICHE DI

DESCRIZIONE

La serata conclusiva di Letterature vede protagonista la filosofa e intellettuale Julia Kristeva, nata in Bulgaria ma diventata da tanti anni cittadina francese. Scrittrice e psicanalista, insegna Linguistica e Semiologia all'Università di Parigi. Esponente di spicco della corrente strutturalista francese, ha poi rivolto i suoi interessi alla psicanalisi (dopo aver seguito i seminari di Lacan diventa psicanalista). I suoi titoli professionali e accademici sono numerosissimi: direttore del D.E.A di Etudes Litteraires; permanent visiting professor di letteratura francese alla Columbia University;responsabile del D.R.A.P.S. (diplome de recherches approfondies en psycopathologie et semiologie); nel 2000 fonfa l'Istituto Roland Barthes che ancora dirige. Ha collaborato con Michel Focault, Roland Barthes, Jacques Derrida e Philippe Sollers. Si sposò con quest'ultimo. Per la sua instancabile attività intellettuale ha ricevuto numerosi riconoscimenti, ricordiamo solo il Premio Holberg nel 2004. Autrice di più di 30 opere tradotte in numerose lingue straniere, tra le sue pubblicazioni più recenti in italiano ricordiamo La trilogia sul genio femminile (Hannah Arendt, Melanie Klein, Colette) edita da Donzelle e il suo ultimo libro La testa senza il corpo. Il viso e l'invisibile nell'immaginario dell'Occidente (Donzelli 2009).

Il secondo ospite è il romanziere, drammaturgo e poeta Tiziano Scarpa che sarà accompagnato nella lettura del suo testo inedito dai musicisti Luca Bergia e Davide Arneodo (Marlene Kuntz). È tra i fondatori delle riviste Nazione indiana e Il primo amore (in rete e su carta). Per il teatro ha scritto numerose pièce. Nel 2007 ha vinto il primo premio del 39° Festival Internazionale del Teatro della Biennale di Venezia con L'Ultima casa. Il suo ultimo lavoro teatrale è L'inseguitore, messo in scena nel 2008 durante il Napoli Teatro Festival. Dei suoi romanzi ricordiamo Occhi sulla graticola (1996), Amore ® (1998), Venezia è un pesce e Cos'è questo fracasso? (2000), Cosa voglio da te (2003), Kamikaze d'occidente ( 2003), Corpo ( 2004), Groppi d'amore nella scuraglia (2005), Batticuore fuorilegge (2006). Nel 2009 ha vinto il premio SuperMondello e il premio Strega con il romanzo Stabat Mater (Einaudi 2008). Gli ultimi libri pubblicati sono La vita, non il mondo (Laterza, 2010), Le cose fondamentali (Einaudi, 2010). I suoi libri sono tradotti in numerose lingue.

partners Mercedes-Benz Roma Zetema BNL Unicredit Banca di Roma Monte dei Paschi di Siena