Loghi Istituzionali Comune di Roma Ministeri per i Beni e le Attività Culturali Casa delle Letterature

LA VOCE DI ANAKE - TRADUZIONI DA EURIPIDE

Inedito

15 GIUGNO DESTINO - Forme di vita: la scelta e il caso

Legge: Massimo Cacciari

LA VOCE DI ANANKE, NECESSITA'. Euripide, Ecuba, 1293-1295

Amiche, andate al porto e alle tende.
Proverete le sofferenze della schiavitù.
Inflessibile infatti è ANANKE.


LA VOCE DI TYCHE, FORTUNA. Euripide, Alcesti , 1159-1163

Molte sono le forme del divino.
Molti eventi imprevisti gli dèi compiono.
Non si realizzano quelli che attendi,
agli inattesi apre la strada il dio.
E questo è l'esito del nostro dramma.

IL GRANDE CORO DI ANANKE,NECESSITA'. Euripide, Alcesti , 962-982

Io, portato dalla Musa,
oltre il cielo ho volato
e a innumeri LOGOI ho attinto,
ma nulla più potente di ANANKE
ho trovato,né farmaco alcuno
che nelle tavole tracie
abbia inciso la voce di Orfeo,
o tra quanti Febo abbia dato agli Asclepiadi
per guarire i mortali dalle molte pene.
Di questa dea soltanto
non puoi andare né ad altare né ad ara.
Ella sola non ascolta sanguinanti offerte.
Oh tu Signora,non mi colpire
ancora più forte che nella mia vita di prima.
Perfino Zeus ciò che accenna
con te sola può condurre al suo fine.
Anche il ferro dei Calibi
con la tua forza pieghi.
Né pietà né vergogna conosce
l'inaccessa cima del tuo volere.

( traduzioni di Massimo Cacciari)

partners Mercedes-Benz Roma Zetema BNL Unicredit Banca di Roma Monte dei Paschi di Siena